Maria Rosarno

Ti seguirò ovunque

da | Lug 26, 2023 | Poesia

Ci sono fiumi che non diventano mai mare.
Ci sono cose che non avendo avuto un inizio,
non potranno mai avere una fine.

Quello che mi offrivi era timido.
Non era coraggioso, non era illimitato.
Non era grande.
Come io so che potrebbe essere.
Come io so che sarà.

Le entrate timide si.
Stagione dopo stagione.
Tempo, ho bisogno di capire se posso appoggiarmi.
Se mi saprai reggere.
Ma poi voglio tutto.
Senza freni, io non ne ho.

Solo se hai il coraggio di vedermi.
Non di guardarmi.

La voglia di stare con me anche li, nel profondo.
Dov’è buio.
Accanto a me.
Il coraggio di sfidarmi.
Perché tu sai che posso.
Solo se vedrai quando io non vedrò.
Il coraggio di insegnarmi, quando io non saprò.
La voglia di essere complici, l’uno affianco all’altro.
Allora si, mi appoggerò.

Non perché avrò bisogno, la solitudine è mia amica
e io so camminare.
Ma perché tra un mare di persone,
io avrò scelto te.
E poi, ti seguirò.
Ovunque.