Maria Rosarno

Una luce di riferimento

da | Ago 30, 2023 | Poesia

Sai qual è il modo più veloce per salire di un gradino?
Per evolvere e non ripetere?
Trova il punto che ti fa più male e mettici il dito dentro.
Senza riguardo.
Buttati dritta, dritta dove il dolore è più intenso.

Togli quel bel cerotto che hai messo sopra
e smettila di fare finta che non esiste.
Sanguina.
Ma sanguina veramente.
Devi quasi morirne.
E poi avvia la cicatrizzazione.
Inizia a cucire, lo puoi fare.

Con i tuoi tempi.
Piccoli punti, quasi invisibili.
Piano piano dall’interno verso l’esterno.
Solo tu puoi trovare la cura.
Io ti aspetto fuori.
Poi vorrei ti mostrassi.
Punta una luce su quella cicatrice
e lascia che gli altri abbino una luce di riferimento.
Sii tu un riferimento.